Conviene aprire un bar a Venezia?



Il momento di crisi che ha attraversato l’Italia negli ultimi anni sembra essere fortunatamente arrivato alla fine; gli ultimi dati parlano di un aumento della fiducia dei consumatori nei confronti della nostra economia, oltre che di investimenti in nuove attività. È sufficiente passeggiare nei centri storici delle principali città per ammirare nuovi esercizi commerciali, tra i quali si segnalano soprattutto bar.

Bootleg Bar

Bootleg Bar

Se abiti a Venezia o nei suoi dintorni la domanda cruciale se desideri investire in un’attività sarà: conviene aprire un bar a Venezia? Nonostante la città presenti un numero elevatissimo di bar, il richiamo che esercita nei confronti di turisti è tale da poterti permettere di aprire un nuovo locale con la certezza di non rimanere mai senza una clientela da soddisfare.

Certo, questo è vero se riuscirai a dimostrare, fin da subito, di essere:


  • veloce;
  • preciso;
  • competente nel servizio;

ma anche capace di regalare un sorriso a chiunque si presenti nel locale.

Considerando che gli affitti della città lagunare più famosa del mondo sono sicuramente in linea con la fama del posto, farai meglio ad optare per una sistemazione più “periferica”, lontana dai luoghi storici. Anche in questo caso, infatti, il numero di avventori sarà comunque sufficiente e ti permetterà di gestire con maggiore serenità eventuali giornate negative.

Oltre all’affitto, dovrai sostenere anche delle spese relative alle utenze, al pagamento delle tasse e allo stipendio da corrispondere ad eventuali persone che assumerai all’interno del bar.

Un vantaggio, rispetto a pochi anni fa, è il fatto che non è più necessario, per aprire l’attività commerciale, ottenere una licenza rilasciata dalle autorità competenti che, oltre a limitare il numero massimo di bar, richiedeva anche l’esistenza di una distanza minima tra gli esercizi commerciali. Ora, per l’apertura è sufficiente un’autocertificazione che, comunque, comporta delle responsabilità penali in caso di informazioni non veritiere.

Dovrai verificare, soprattutto se è tua intenzione aprire il bar in pieno centro storico, che non esistano veti all’apertura imposti dalle amministrazioni comunali. Infine, la struttura del locale, sia a livello di metratura sia di idoneità ai fini della sicurezza, dovrà rispondere a particolari requisiti.