Valore dell’oro: le previsioni degli analisti



L’anno appena iniziato è stato caratterizzato, già dai primi mesi, da un aumento vertiginoso del valore delle materia prime. Una corsa all’oro ed ai derivati che ha portato all’insù anche gli altri metalli preziosi con una crescita generale che sembra non potersi arrestare, almeno per ora. Nonostante un leggero ribasso del valore registrato negli ultimi giorni, la tendenza sembra ancora consolidata di una corsa verso l’alto. E’ di oltre venti punti percentuali la crescita del valore dell’oro dall’inizio dell’anno con un prezzo che attualmente si attesta sui 1.272 dollari mentre anche l’argento ha aumentato il suo valore, nello stesso periodo dell’anno, con ben 25% del valore in più con una quotazione che in questo caso è di 17,32 dollari.

oro

Per ora la situazione sembra possa rimanere di una continua crescita delle quotazioni; un aumento costante che non dovrebbe conoscere interruzioni secondo gli analisti che sostengono all’unanimità che le condizioni del mercato siano favorevoli ad una continua crescita del valore dell’oro. Sono tanti gli elementi che fanno pensare che la situazione rimanga questa ancora a lungo. Dalla situazione congiunturale dell’economia mondiale fino ad motivazioni più tecniche; tutto fa pensare che la situazione rimanga ancora di una crescita del valore dell’oro, come dell’argento e dei metalli preziosi.


Uno degli aspetti da tenere presente è l’andamento generale dell’economia che, ancora oggi, rimane molto debole. Una crescita non ancora sostenuta che potrebbe portare il valore dell’oro sul segno più ancora per molto. Continue conferme arrivano dalle società di rating o bancarie che, come nel caso di Credit Suisse, prevedono una crescita ancora fiacca del Giappone con uno 0,4% di aumento del Pil contro lo 0.9 previsto in precedenza. Conferme di una crescita molto fiacca arrivano anche dagli Usa e dai paesi dell’Eurozona. Per ora la situazione congiunturale porta le banche centrali a favorire l’aumento del valore dell’oro e quindi portando ad una crescita a lungo termine.