Viaggio a Cuba: Assicurazione viaggio e visto obbligatori



assicurazione viaggio cubaUn viaggio a Cuba è un’esperienza unica: paesaggi mozzafiato, calore umano e tradizioni locali fanno da cornice ad atmosfere anni ’50 e a un patrimonio artistico e architettonico di notevole interesse. Come tutti i viaggi all’estero, è necessario informarsi per tempo sui documenti da portare e sugli usi e costumi locali, per trascorrere una vacanza serena e all’insegna del relax. Per entrare a Cuba è necessario il passaporto, il visto d’ingresso e una polizza assicurativa per coprire le eventuali spese sanitarie. La polizza assicurativa deve essere emessa da compagnie riconosciute a Cuba, eventualmente acquistata anche alla frontiera da agenzie cubane.

L’mportanza di informarsi sull’assicurazione per Cuba

Dal 1 Maggio 2010 è d’obbligo per i viaggiatori, stranieri e cubani residenti all’estero, che vogliono entrare a Cuba, essere titolari di una polizza assicurativa con copertura medica. In generale, una qualsiasi polizza di viaggio, emessa da compagnie accreditate, risulta essere sufficiente. A quanto pare è obbligatorio, quindi, stipulare, prima di partire, un’assicurazione per Cuba. Se si desidera, in alternativa, stipulare la polizza a Cuba, basta rivolgersi, una volta atterrati, a un agente dell’Asistur, la compagnia cubana di riferimento, che proporrà i diversi tipi di assicurazione: dalla più alta, che copre circa EUR 20.000 di spese mediche e costa sui EUR2.35 al giorno, alla più bassa, di circa EUR 4.000, con un costo di EUR 1.56 al giorno. Occorre prestare attenzione solo alle compagnie assicurative che escludono Cuba dalle loro coperture: sono le polizze sottoscritte da Chartis, una società legata al gruppo americano AIG.

Da controllare prima di partire

L’euforia dei preparativi può distogliere l’attenzione dal controllo dei documenti di viaggio. Il passaporto deve avere una validità di almeno 3 anni e una scadenza posteriore al rientro in Italia, ogni volta che si soggiorna per più di tre mesi. Una volta arrivati a Cuba, è consigliabile girare con la fotocopia del documento e lasciare l’originale in albergo o nell’appartamento, per evitare di perderlo. Il visto d’ingresso si può richiedere a uno degli uffici consolari cubani in Italia. In genere vale trenta giorni, ed è rinnovabile per altri trenta con pagamento dell’imposta statale. La maggior parte dei tour operator fornisce, insieme ai biglietti del viaggio, anche il visto. Con tutti i documenti a posto non resta che chiudere le valigie e partire alla scoperta della meravigliosa isola caraibica!