Prestiti Auto

di | 13 Aprile 2012

Nella generalità dei casi, quando ci si appresta ad acquistare un’auto si ricorre ad un finanziamento concesso da società finanziarie o da istituti di credito, tutta l’operazione si svolge tramite il concessionario che gestisce tutta la fase di acquisizione di informazioni e documentale. Nel caso dei prestiti auto ci troviamo a trattare delle cosiddette concessioni di credito finalizzate, cioè a confronto dei prestiti personali, che sono “non finalizzati” questi hanno l’obiettivo di raggiungere uno scopo e soddisfare un’esigenza quindi l’acquisto dell’auto. Le principali caratteristiche dei prestiti Auto, si possono riassumere:

– Finanzia fino all’intero importo dell’auto e delle spese accessorie

– Può offrire somme aggiuntive per altre finalità

– Disponibile anche per protestati e cattivi pagatori (ma solo sotto forma di cessione quinto)

– Rata fissa mensile e tasso fisso

– Estinzione anticipata in qualunque momento (con risparmio interessi sul capitale residuo)

– Addebito rata su rid bancario o in busta paga (nel caso di cessione del quinto)

– Possibilità assicurazioni a garanzia del prestito auto

Il prestito auto rappresenta, forse, l’unica forma di credito al consumo dove vengono interessati tre soggetti:

  1. L’acquirente dell’auto, nonché richiedente il prestito;
  2. il concessionario
  3. l’Istituto di Credito o società finanziaria.

Possiamo, infine, sintetizzare che in molti casi vi è un vero e proprio accordo tra i concessionari e le società finanziarie per agevolare l’acquisto dell’auto con l’ausilio di prestiti molto vantaggiosi, che in particolari condizioni a volte sono perfino ad interessi zero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.