Hai bisogno di un prestito ma non sai a chi chiedere?



Hai bisogno di un prestito ma non sai a chi chiedereCerchi dei prestiti veloci e ti sei perso nella moltitudine di offerte su internet? È arrivato il momento di conoscere nel dettaglio come richiedere un prestito personale e quali sono le accortezze da mettere in pratica. Può capitare a tutti di trovarsi in un momento di difficoltà economica e il modo più semplice e rapido per rispondere ai problemi è richiedere un finanziamento. Il prestito personale è la forma più comune di credito richiesta, richiedere un prestito oggigiorno è molto semplice,e si può fare anche online, visto che sono tantissimi i portali web in grado di fornire preventivi gratuitamente, per questo motivo bisogna riuscire a trovare l’offerta giusta e conoscere i passi da seguire. Per prima cosa è bene sapere che le domande di finanziamento completate sul web generalmente vengono prese in carico dalla filiale di zona, che vi chiamerà successivamente per un appuntamento. Il finanziamento personale rientra nella categoria dei prestiti non finalizzati cioè che possono essere richiesti per qualsiasi finalità. Quindi, se la richiesta di finanziamento viene accettata, l’erogazione dei soldi avviene direttamente nelle mani del richiedente. Il prestito personale può essere richiesto per svariate ragioni, per l’acquisto di una nuova auto, per cerimonie o più semplicemente per pagare piccoli debiti. Il rimborso avviene tramite rate con scadenza periodica concordate a priori, in modo che ogni mese sai esattamente quanto devi pagare. Prima di erogare un finanziamento personale, società finanziarie e istituti di credito richiedono determinate garanzie per non incorrere in eventuali insolvenze. Le garanzie sui prestiti personali sono necessarie perchè la banca, in caso di insolvenza, non ha possibilità di recuperare i soldi dati in prestito.


Spesso come garanzia, alcune banche potrebbero richiedere la cambializzazione delle rate. Quando la domanda di finanziamento personale proviene da una persona con un’anzianità lavorativa recente, o se viene richiesta un ingente somma di denaro, la banca potrebbe imporre la firma di un garante, che si impegni alla restituzione del debito nel caso in cui il richiedente del finanziamento risultasse inadempiente. Nell’eventualità di mancato pagamento delle rate dei finanziamenti personali, l’inadempienza porta ad un aumento degli interessi. La persona debitrice viene anche inserito nella lista dei pagatori ritardatari. I nominativi dei cattivi pagatori vengono condivisi con l’intero sistema bancario e finanziario: ne consegue una difficoltà nell’ottenere un prestito in futuro. Per chiedere un preventivo online dovrete fornire i vostri dati personali, presentare ultima busta paga o modello unico dell’anno precedente. Le varianti disponibili di prestiti personali sono tantissimi e non deluderanno le vostre aspettative, ovviamente assicuratevi di conoscere dettagliatamente i tassi di interesse che vengono applicati e la modalità del rimborso delle rate. I finanziamenti sono all’ordine del giorno e vi permetteranno di avere la tranquillità economica di cui avete bisogno. Potrete decidere in qualunque momento di rimborsare il prestito personale anticipatamente rispetto alla scadenza stabilita nel contratto: in questo caso dovrà essere rimborsare il capitale residuo ancora dovuto, eventualmente maggiorato di una penale stabilita per legge.