Assistenza fiscale INPS e INPDAP

di | 14 Maggio 2012

Anche per quest’anno purtroppo è stato prorogato il comunicato ufficiale dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, nel quale è specificato chiaramente lo stop del servizio di assistenza fiscale per l’anno in corso appunto, rivolto in passato ai dipendenti o pensionati iscritti. In questo modo, non sarà più possibile rivolgersi alle sedi provinciali di Inps ed Inpdap per richiedere consulenza fiscale e ritiro del Modello 730, ma si dovrà esclusivamente andare presso un professionista del settore, o presso i Centri di Assistenza fiscale dislocati su tutto il territorio.

Sappiamo chiaramente che recarsi in un CAF richiede numerose documentazioni e molte ore di coda, e di conseguenza non sono mancati numerosi dissensi e proteste, che i sindacati hanno promesso in una mobilitazione nazionale, al fine di richiedere la riattivazione del servizio, comodissimo in passato soprattutto per le persone di una certa età che in questo modo non avevano problemi per la presentazione di macchinosi moduli e dati da fornire allo Stato. Che fare quindi ? Ad oggi l’unica possibilità è quella di andare presso un commercialista o in un CAF, e sperare di risolvere il problema agevolmente, visto che non è previsto in alcun modo il reintegro del servizio e la normativa non è cambiata già da qualche anno. Per qualsiasi informazione vi invitiamo a recarvi presso i Centri di Assistenza fiscale o presso le sedi Inps ed Inpdap, per avere tutte le informazioni del caso per quel che riguarda la presentazione del modello 730 e le varie nuove procedure da effettuare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.