Come risparmiare soldi

di | 15 Giugno 2015

A chi non piace abbattere i costi che la vita quotidianamente ci presenta riuscendo a mettere una certa somma di denaro da parte? Inutile dire che risparmio significa innanzitutto sacrifici ed astinenze. Ebbene sapere che risparmiare può significare un cambio radicale dello stile di vita al quale ci si era abituati. Molte sono le privazione che devono essere affrontare, infatti, da chi ha deciso di razionalizzare le spese. Innanzitutto bisogna tagliare il superfluo, per risparmiare anche migliaia di euro ogni anno non è indispensabile risparmiare sulle cose essenziali. Evitare di acquistare il giornale ogni giorno in edicola ed informarsi su internet o non prendere il caffè al bar sono, ad esempio, i primi provvedimenti di chi, nel corso di un anno vuole mettere da parte anche considerevoli cifre.

Come risparmiare soldi

Il fumo è senza dubbio un elemento che se eliminato può portare a grandi benefici per le nostre tasche. Uno studio ha infatti riportato come ogni fumatore italiano, comprando un pacchetto di sigarette ogni giorno, spenda una cifra che si aggira intorno ai 1.500 euro annui. Non è solo tagliando le spese quotidiane che si riesce a raggiungere un certo risparmio, ma anche evitando le spese superflue come il continuo acquisto di capi di abbigliamento o dispositivi elettronici come gli smartphone o i tablet che possono pesare in maniera davvero notevole sulle tasche. Inutile dire che altre cose da evitare nella maniera più assoluta sono i vari gratta e vinci o, più in generale, le scommesse sia sportive o “numeriche”.

In realtà per rendere efficace ogni politica di risparmio personale è utile soffermarsi sulle cose che veramente sono indispensabili per noi stessi. Un altro dei metodi per risparmiare è quello di tagliare le spese per quanto riguarda l’automobile. L’ideale per le nostre tasche sarebbe, in teoria, quella di eliminarla completamente, anche se per molti risulta difficile se non impossibile vivere senza un mezzo di locomozione. Risparmiare sulla propria auto significa andare piano, ad una velocità davvero ridotta la benzina consumata diminuisce notevolmente. Secondo uno studio effettuato dalle associazioni di categoria dei consumatori la gestione di un veicolo porta ad una spesa che nel nostro paese è in media di 4.000 euro annui per ogni italiano, insomma una spesa davvero notevole che incide in maniera pesante sul badget familiare e che, tra l’altro, è prevista in costante aumento nel prossimi anni.

Il settore della telefonia mobile è, ad esempio, un altro aspetto che ha un certo peso sul bilancio degli italiani, uno dei popoli in Europa più legato all’utilizzo di cellulari. I soldi indispensabili per l’acquisto di uno smartphone possono raggiungere anche 700 – 800 euro per non parlare delle tante promozioni e più in generale del traffico che ci costa diverse decine di euro ogni mese in ricariche. Per tagliare su questo elemento è sottinteso che non vanno acquistati gli ultimi modelli. L’acquisto di un nuovo dispositivo dovrà avvenire soltanto quando l’attuale si romperà e soprattutto dovrà essere comprato il device più a buon prezzo che esiste sul mercato con un costo che può aggirarsi anche sui venti euro.

Altra cosa da fare è verificare sempre le promozioni che pesano meno sulle nostre tasche cercando di utilizzare, per quello che si può, i servizi di messaggistica gratuita, ma anche le mail. Per quanto riguarda una nota davvero dolente, soprattutto per quanto riguarda le famiglie italiane, cioè le tasse molti sono i modi per abbattere i costi. Per risparmiare sulle bollette dell’energia elettrica si può, ad esempio, installare dentro la propria abitazione un impianto che produca da sé l’energia di cui abbiamo bisogno. E’ un’ottima idea anche la realizzazione di un impianto di pannelli in grado di riscaldare l’acqua sfruttando il calore del Sole. Durante i mesi freddi invernali è anche utile usare una stufa o un camino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.