Forex, avvertenze per l’uso

di | 12 Marzo 2012

Come detto in un articolo precedente, non esistendo un luogo fisico per il mercato delle valute (come lo è Wall Street per la Borsa), tutte le operazioni si svolgono on line. Banche, multinazionali, brokers e traders, fanno tutti parti di un grande network che li mette in comunicazione e rende possibile gli scambi. Non improvvisatevi investitori se non sapete come funziona il mercato FOREX, perchè, come accade negli altri mercati, potreste correre il rischio di perdere la somma da voi investita. E questo avrebbe l’effetto desiderato opposto. Guadagnare è possibile, ed è anche semplice, ma è necessario documentarsi, leggere tutte le guide sul FOREX, consultare i siti che se ne occupano nello specifico, e sfruttare al meglio il demo-trading, che permette di fare degli investimenti usando il denaro virtuale. Una sorta di esercizio per tenervi in allenamento e per capire il funzionamento del trading, in modo che acquisiate familiarità con il sistema e per mettervi alla prova. Come in ogni nuova attività, la teoria non è sufficiente, bisogna imparare facendo esperienza. Esperienza, in questo caso, a guadagnare denaro. Inoltre non basta digitare su Google “conto FOREX” e scegliere la prima società che viene visualizzata.

Bisogna informarsi bene su ognuna di loro, e non fermarsi al fatto che sono prime negli indici di visualizzazione dei motori di ricerca. Potrebbe trattarsi semplicemente di strategia di mercato: pago per ottenere più notorietà, in modo che un investitore alle prime armi caschi nella trappola. Quando ci sono in gioco i vostri soldi, magari i risparmi di una vita, o uno stipendio, o una pensione, è essenziale stare all’erta e controllare ogni minima mossa. Bisogna diventare gestori del proprio denaro, amministrarlo come se fosse una proprietà, un bene immobile. Non importa se una società permette di investire aprendo un conto di soli 50$. E’ necessario chiedersi: perchè la quota è così bassa? Dove sta la fregatura? Sta nel fatto che così facendo, è come se deste in gestione il vostro conto alla società, che se ne occuperà in totale autonomia, insieme ai conti di altre persone o istituzioni che sono stati raggirati come voi. All’erta quindi: quando gli importi sono così minimi, e l’accesso è di una facilità estrema, meglio diffidare, o per lo meno fate prima delle ricerche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.