Assicurazione cristalli: il parabrezza al sicuro!

di | 21 Novembre 2014

Parleremo in quest’articolo di un’altra aggiunta alla normale assicurazione, l’assicurazione Cristalli, che risulta abbastanza convenienti per i privati e per i mezzi di lavoro, andiamo a conoscerne meglio le caratteristiche e quali sono i vantaggi che essa porta. Sembra banale,ma in Italia sono in un’alta percentuale i danni riguardanti il parabrezza per cui è da prendere in considerazione l’assicurazione cristalli, specie se si tratta di auto che percorrono mediamente molti chilometri.

Assicurazione cristalli

Tutto è da guadagnare considerato che la spesa da aggiungere per questo tipo di accessoria alla polizza è molto bassa se non del tutto poco rilevante, anche se essa varia da compagnia a compagnia, normalmente ogni assicurazione ha un’offerta da proporci. Cosa copre? Essa ci da il vantaggio di vedere riparato il vetro in breve tempo e senza spese aggiuntive grazie alle molteplici convenzioni tra compagnie assicurative e specialisti di questo settore; se invece si tratta di sostituire del tutto il cristallo allora non solo i tempi sono molto abbreviati ma la spesa sarà molto molto minore rispetto a quella prevista senza polizza; senza parlare della convenienza sulle eventuali spese da affrontare per sostituire il vetro che invece questa polizza ci evita: basti pensare a tutti i giri necessari per trovare uno specialista, contattarlo, farci fare un preventivo, ecc… tutte cose che invece l’assicurazione farà per noi!

Non solo ai guidatori di tutti i giorni conviene usufruire di questa polizza, ma anche a quei guidatori che utilizzano i mezzi per lavoro, per esempio furgoni o camion adibiti al trasporto merci, i quali considerando i chilometri che effettuano ogni giorno e il livello di rischio piuttosto alto ,dovrebbero approfittare di questo tipo di assicurazione. Infondo non c’è nulla da perdere, una minima spesa in più per avere una tranquillità maggiore anche sul parabrezza che purtroppo non è raro abbia inconvenienti ,seppur piccoli, che ci creano pur sempre disagi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.