Polizza vita

di | 20 Aprile 2012

Le polizze vita sono dei contratti stipulati fra un contraente ed un’assicurazione, nelle quali dietro pagamento di un premio da parte del contraente stesso, la compagnia liquida ad un beneficiario il capitale versato o in un’unica soluzione o attraverso una rendita, in base alle condizioni previste dal contratto. Solitamente vengono avviate da commercianti o liberi professionisti che non hanno, secondo le disposizioni di legge, dei rapporti con gli istituti nazionali di previdenza sociale.

Le polizze vita possono prevedere l’elargizione del capitale in caso che l’assicurato sia in vita o deceduto, a scadenza di contratto, o come rendita vitalizia o come supporto ai familiari dell’eventuale parente defunto; o prendono la forma di una vera e propria pensione che in caso di morte dell’assicurato verrà corrisposta agli eredi designati dalla polizza o in definitiva  diventano una vera e propria liquidazione del capitale versato a degli eredi nel caso del decesso del titolare dell’assicurazione. Ovviamente se alla scadenza di contratto l’assicurato sia in vita, la compagnia non disporrà alcun versamento. Pertanto vi consigliamo di analizzare attentamente le varie proposte di mercato, per essere sicuri di ottenere ciò che si desidera alle migliori condizioni possibili, senza il rischio di spiacevoli disguidi o perdite di capitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.